Il sistema Winiride: non solo un software per documentare la scuola

indire - logo


 


Winiride


Genere

E’ un campo che può essere usato nella catalogazione per ospitare descrittori che possono individuare due tipi di genere:
· un genere formale che riguarda il tipo di pubblicazione o il tipo generale di elaborazione della materia (es. Cataloghi, Norme standardizzate, Enciclopedie, Rendiconti, Tesi o dissertazioni, ecc.)
· un genere di contenuto (semantico) (es. Fantascienza, Fantasy, Giallo, Temi sociali, Temi storici, ecc.).

Glossario

Elenco alfabetico di termini rari o desueti, brevemente definiti e annotati. In senso più specifico il glossario è frequentemente usato con valore di dizionario dei termini propri di una determinata disciplina o gruppi di discipline.


Illustrazione

Fotografia, stampa, disegno o altra rappresentazione grafica che accompagna il testo a scopo esplicativo od ornamentale.

Imprimatur

Formula di autorizzazione alla pubblicazione di un libro rilasciata dalla autorità ecclesiastica e, in passato, anche da quella civile. Si trova all'inizio o alla fine del libro.

Incipit

Voce verbale latina con cui negli antichi manoscritti e stampati iniziava l’opera, annunciando nelle parole immediatamente seguenti il titolo e l’autore.

Incunabolo

Libro stampato nel XV sec. Agli albori della stampa. Letteralmente dentro la culla.

Indice

Vedi Sommario.

Indicizzazione

Nella catalogazione, l'analisi concettuale di un documento e l'enunciazione dei soggetti che lo compongono.

Indice analitico

Elenco alfabetico di nomi o argomenti contenuti nel libro, generalmente con l'indicazione della pagina in cui si trovano.

Information retrieval

vedi Recupero dell’informazione

Informazione bibliografica

L’insieme dei dati relativi alle caratteristiche di una pubblicazione che consentono di identificarla, reperirla o ordinarla.

Iniziale

Lettera di particolare rilievo grafico, all'inizio di un libro o di una sua parte.

Intestazione

Parola o gruppo di parole collocate in testa ad una scheda, nella forma prescritta da un codice di norme, come riferimento al punto di accesso sotto il quale un documento bibliografico a catalogo potrà essere cercato e identificato. Il termine è riferito alla parola o al gruppo di parole utilizzate come titolo di una determinata classe.

Intestazione uniforme

Descrizione del nome di un autore uniformato secondo le convenzioni RICA. Ad esempio Cicerone ha come intestazione uniforme: Cicerus, Marcus Tullius. Per le forme del nome diverse da quella prevista dalle Regole vanno create delle voci di rinvio.