Il sistema Winiride: non solo un software per documentare la scuola

indire - logo


 


Winiride


Tavola

Pagina di libro interamente occupata da un'illustrazione, con o senza note esplicative, solitamente non inclusa nella sequenza di pagine del testo.

Tavole

Nella CDD, la sequenza di numeri che costituisce la notazione delle dieci classi principali e delle loro suddivisioni.

Testata

Titolo di un periodico e, per estensione, il periodico stesso.

Thesaurus (Parole chiave)

Lessico dei termini relativi ad un ambito generale o specifico di conoscenze (parole chiave), collegati tra loro in una rete gerarchica e relazionale, con lo scopo di fornire un vocabolario normalizzato e controllato, utilizzabile nelle fasi di indicizzazione, ricerca e recupero dei documenti.

Timbro di appartenenza

Timbro usato per bollare un documento che entra a far parte della biblioteca, posto generalmente sul frontespizio e sull'ultima pagina dei testo.

Tipografo

Persona o ente responsabile della stampa del libro.

Tiratura

Il numero complessivo di copie di un documento bibliografico stampate contemporaneamente nella medesima forma.

Titolo

Nome che serve a identificare un documento bibliografico o parte di esso.

Titolo alternativo

La seconda delle due parti di un titolo proprio, unita a questo da una congiunzione disgiuntiva.

Titolo chiave

Nome esclusivo assegnato dall'ISDS alle pubblicazioni in serie per la loro identificazione ed il loro controllo bibliografico.

Titolo corrente

Titolo di una pubblicazione o di una sua parte, posto in testa ad ogni pagina, spesso in forma abbreviata.

Titolo parallelo

Il titolo proprio di un documento bibliografico o di parte di esso, in un'altra lingua e/o in un altro alfabeto.

Titolo proprio

Il titolo principale di una pubblicazione come appare sul frontespizio o sul suo sostituto, con ogni eventuale titolo alternativo ma senza titoli paralleli o complementi del titolo.

Titolo uniforme

Il titolo specifico adottato sul piano catalografico per un'opera apparsa con titoli diversi.

Tomo

Ciascuna delle parti in cui è diviso un volume o un’opera a stampa.

Traslitterazione

Trasposizione dei caratteri di un alfabeto nei caratteri di un altro, in modo tale che sia possibile ricostruire la grafia originale.


Voci di rinvio

Forme del nome di un autore diverse da quelle previste dalle Regole RICA. Per es., Erasmo da Rotterdam è voce di rinvio rispetto all’intestazione uniforme Erasmus, Roterodamus. Altri esempi: Omero è voce di rinvio di Homerus, Dante è voce di rinvio di Alighieri, Dante.

Volume

Insieme di fogli stampati e rilegati che costituisce un'unità bibliografica a sé stante, oppure parte di un'opera più vasta.