Il sistema Winiride: non solo un software per documentare la scuola

indire - logo


 


Winiride

I Thesauri


A cura di Marisa Trigari

Thesaurus Europeo dell'Educazione (TEE) / Commissione Europea, Consiglio d'Europa, 1998 - 4 ed. (1 ed.: 1984). - (multilingue, versioni ufficiali in 11 lingue: danese, finlandese, francese, greco, inglese, italiano, olandese, portoghese, spagnolo, tedesco e svedese; versioni non ufficiali, sviluppate indipendentemente dai singoli paesi, in albanese, croato, ceco, ungherese, polacco, sloveno e turco).

Le versioni ufficiali sono scaricabili in formato RTF all'URL:

http://eacea.ec.europa.eu/eurydice/portal/page/portal/Eurydice/TESEHome

Non navigabile in Internet.

Il Thesaurus Europeo dell'Educazione (TEE o EET) è un thesaurus multilingue mirato all'indicizzazione semantica delle banche dati europee in materia educativa, con particolare riguardo ai sistemi educativi, alle organizzazioni internazionali europee e alle scienze dell'educazione.

Nato dalla cooperazione tra la Commissione delle Comunità Europee ed il Consiglio d'Europa, è stato gestito sino al 1998 da un Gruppo ristretto costituito da rappresentanti dei due organismi e da esperti delle diverse aree linguistiche, coadiuvato da un'agenzia tecnica. Dal 1998 il Consiglio d'Europa ha sospeso il suo impegno finanziario sul TEE, determinando uno stallo nell'aggiornamento dello strumento. Nonostante ciò, TEE resta il più importante e diffuso thesaurus educativo in Europa.

In Italia è utilizzato per l'indicizzazione dall'INDIRE, dall'agenzia italiana del progetto EURYDICE, da altre agenzie di documentazione educativa (dipartimenti di scienze dell'educazione, centri di documentazione educativa di ente locale...) ed è interfacciato a WINIRIDE, il software di gestione delle biblioteche e centri scolastici di documentazione.   

Il thesaurus comprende 2.953 descrittori raggruppati in 42 micro-thesauri, ed un numero di non descrittori variabile da lingua a lingua. I termini sono presentati in tre forme:

  • alfabetica strutturata, contenete il maggior numero di informazioni sulle relazioni semantiche. Ogni versione linguistica riporta in questa presentazione gli equivalenti in tutte le altre lingue; tutti i livelli di sovra- e sotto-ordinamento semantico sono rappresentati;
  • sistematica classificata, in gruppi che includono un certo numero di 'cluster', costituiti da top terms, dai loro sotto-ordinati semantici e dai termini in relazione associativa;
  • permutata (KWIC: Key Word in Context), con la sola rappresentazione dell'equivalenza intra-linguistica.


Il TEE è uno strumento di indicizzazione ben dimensionato e ben articolato. L'uso diffuso e l'esteso multilinguismo ne fanno uno strumento potente di documentazione a livello europeo. Si aggiunga che laddove sono stati sviluppati thesauri nazionali (in Olanda, Spagna, Francia), un minimo comun denominatore terminologico unisce questi prodotti derivati al TEE, secondo la logica che caratterizza i rapporti tra meta-thesauri e thesauri.Un aspetto negativo è costituito dalla mancanza di aggiornamento, ma recentemente la Commissione delle Comunità, tramite l'Agenzia Europea Eurydice, ha manifestato l'intenzione di riattivare il Gruppo di Gestione per assicurare una revisione periodica. 


Thesaurus bilingue di Letteratura Giovanile = Bilingual Thesaurus of young people's literature / Marisa Trigari, Nancy Bailey . - Firenze, BDP, 1993 (bilingue: inglese ed italiano)

Il thesaurus è stato prodotto nell'ambito dell'INDIRE (ex BDP) di Firenze per l'indicizzazione analitica delle opere di Letteratura Giovanile. La versione italiana del thesaurus è attualmente interfacciata, insieme al TEE, al software di gestione delle biblioteche scolastiche WINIRIDE. Suddiviso in 30 microthesauri, che identificano approcci formali, linguistico-strutturali, pedagogici, psicologici e contenutistici dell'indicizzazione della letteratura per l'infanzia e l'adolescenza, il thesaurus comprende 3.971 tra descrittori e non descrittori, organizzati in tre forme di presentazione:

  • alfabetica strutturata, completa di tutte le informazioni sulle relazioni semantiche; in ciascuna versione linguistica è riportato per ogni descrittore l'equivalente nell'altra lingua;
  • classificata in microthesauri, ciascuno dei quali contenenti un certo numero di cluster, corrispondenti a top term e loro sotto-ordinati semantici, con rappresentazione della relazione gerarchica;
  • permutata, contenente i soli descrittori, nella forma di KWOK.


Il thesaurus si caratterizza per l'inedito campo di riferimento, che va dall'albo per la prima infanzia sino alla divulgazione e narrativa per l'adolescente. Le caratteristiche di una ricerca che spazia dai contenuti puri e semplici, ai valori di secondo livello dei testi, agli interessi tipici dell'analisi testuale e/o strutturale, determinano scelte classificatorie e terminologiche particolari. Lo strumento permette un'indicizzazione a tutto campo, mirata a diversi utenti potenziali, dal bambino all'insegnante allo studioso, ciascuno interessato al tema da punti di vista diversi.

Elenco Descrittori Letteratura Giovanile